Marubini Cremonesi – specialty from the city of violins

Marubino cremonese –  Casalmaggiore ProvinciaCC BY-SA 4.0

Marubini Cremonesi is a stuffed pasta the size of a chestnut.

It’s the specialty of Cremona, the city of music, where they have always made violins.

Marubini is from durum wheat flour, soft, and egg. It is stuffed with a filling based on braised meat, with beef marinated with vegetables or red wine. Also, Grana Padano, nutmeg, with a square shape, with the addition of roasted veal and flavored with sage or rosemary.

Cooks also use as an alternative to veal and pork sprinkled with white wine or “pistum” (Cremonese salami dough).

They cook and serve them in the three broths obtained using beef, pork, and hen.

But as the saying goes, the country you go to, the custom you find. Even the filling can vary from one municipality to another.

The three broth marubini are absolutely to try. Their procedure consists, in short, of putting together chicken (capon or hen), beef, pork, and vegetables, in cold water.

Recipe:

Ingredients

For the pasta

4 hundred grams of wheat flour
4 eggs

For the filling:

half a kilo of beef
2 sausages, 100 g of ham
one carrot, one onion
4 cloves of garlic
one egg
2 hundred grams of grana padano cheese
extra virgin olive oil
salt, pepper, nutmeg

In addition

meat stock
Grana Padano cheese
a glass of red wine (optional)

Marubini Cremonesi – similar recipes nearby

In the northeastern plain of Piacenza, they usually consume them also.

In the rest of Piacenza and Parma, there is a closely related dish with the name of anolini.

The Ministry of Agricultural, Food and Forestry Policies has recognized it as one of the traditional Italian agri-food products typical of Piacenza.

Anolini is a dish with ancient roots. The famous Renaissance chef Bartolomeo Scappi in the 16th century already knew and mentioned it. It was handed down from generation to generation in families.

It is a tradition in the Piacenza area that during Christmas Eve, the family gathers to prepare the anolini. They eat them on the following day (anvein d ‘Nadäl).

The dish is rich and elaborate, like many dishes offered on important holidays, but all the ingredients make it a refined dish.

Regional recipe from Lombardy

Other Italian Recipes

ITALIANO

I Marubini Cremonesi sono una pasta ripiena delle dimensioni di una castagna.

È la specialità di Cremona, la città della musica, dove hanno sempre fatto i violini.

I marubini sono di farina di grano duro, morbido e uovo. Viene farcito con un ripieno a base di brasato, con carne di manzo marinata con verdure o vino rosso. Inoltre, Grana Padano, noce moscata, con una forma quadrata, con l’aggiunta di vitello arrosto e aromatizzato con salvia o rosmarino.

I cuochi usano anche come alternativa alla carne di vitello e di maiale spruzzata di vino bianco o “pistum” (pasta di salame cremonese).

Li cucinano e li servono nei tre brodi ottenuti con manzo, maiale e gallina.

Ma come dice il proverbio, il paese in cui vai, l’usanza che trovi. Anche il ripieno può variare da un comune all’altro.

I tre marubini in brodo sono assolutamente da provare. Il loro procedimento consiste, in breve, nel mettere insieme pollo (cappone o gallina), manzo, maiale e verdure, in acqua fredda.

Ricetta:

Ingredienti

Per la pasta

4 etti di farina di grano tenero
4 uova

Per il ripieno:

mezzo chilo di carne di manzo
2 salamelle, un etto di prosciutto crudo
una carota, una cipolla
4 spicchi di aglio
un uovo
2 etti di grana padano
olio extravergine di oliva
sale, pepe, noce moscata

Inoltre

brodo di carne
grana padano
un bicchiere di vino rosso (facoltativo)

Marubini Cremonesi – ricette simili nelle vicinanze

Nella pianura nord-orientale del piacentino li consumano abitualmente.

Nel resto del piacentino e del parmense, esiste un piatto strettamente correlato, con il nome di anolini.

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali lo ha riconosciuto come uno dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani tipici del piacentino.

Gli anolini sono un piatto dalle radici antiche. Già il famoso cuoco rinascimentale Bartolomeo Scappi nel XVI secolo lo conosceva e lo citava. Si tramandava nelle famiglie di generazione in generazione.

Nel piacentino è tradizione che durante la vigilia di Natale la famiglia si riunisca per preparare gli anolini. Li mangiano il giorno seguente (anvein d’ Nadäl).

Il piatto è ricco ed elaborato, come molti piatti proposti nelle feste importanti, ma tutti gli ingredienti ne fanno un piatto raffinato.

Ricetta regionale della Lombardia

books-on-italy.com

books-on-italy.com

books-on-italy.com

books-on-italy.com

Enrico Massetti was born in Milan, Italy.
Now he lives in Washington, DC, USA.
Still, he regularly visits his hometown
and enjoys going around all the places in his home country
especially those he can reach by public transportation.

Enrico loves writing guide books on travel in Italy
to help his friends that go to Italy to visit
and enjoy his old home country.
He also publishes books on the Argentine tango dance.

You can reach Enrico at enricomassetti@msn.com.